LAUREA MAGISTRALE: RICONOSCIMENTO CARRIERA PREGRESSA

Re-immatricolazione a seguito di rinuncia/decadenza

Se intendi richiedere la re-immatricolazione a seguito rinuncia/decadenza, dopo la pre-iscrizione e la comunicazione dell’ammissione al corso di laurea magistrale, dovrai compilare esclusivamente on line la domanda di re-immatricolazione a seguito di rinuncia/decadenza (solo se nella carriera della laurea specialistica/magistrale avevi sostenuto esami, non valutati per l’accesso, di cui vuoi chiedere la convalida).

1) In caso di richiesta di re-immatricolazione a seguito di rinuncia/decadenza ad una laurea magistrale dovrai innanzitutto fare la pre-iscrizione nel periodo 10 aprile-31 maggio 2018 oppure 23 luglio-7 settembre 2018.

2) Verifica della preparazione iniziale. Sarà la Segreteria studenti a comunicarti, tramite avviso pubblicato nella pagina del Dipartimento di riferimento, l’ammissione o meno al corso di studio, sulla base degli atti trasmessi dagli organi competenti. 

3) In caso di ammissione al corso di studio prescelto dovrai compilare on line l’istanza di re-immatricolazione entro la scadenza del 31 ottobre 2018.

Per effettuare istanza di re-immatricolazione a seguito di rinuncia/decadenza devi:

1. inserire la domanda esclusivamente on line tramite lo sportello internet: www.unibg.it/node/303

2. (solo per gli studenti esterni): allegare tramite upload l'autocertificazione con l'indicazione della data di decadenza o della rinuncia agli studi, l'ateneo di provenienza, l’elenco degli esami sostenuti, le relative votazioni, le date di sostenimento, il numero di crediti formativi e i settori scientifico - disciplinari di afferenza. È possibile utilizzare il modulo “Dichiarazione sostitutiva di autocertificazione” reperibile alla pagina web www.unibg.it/segremoduli che ti chiediamo di allegare tramite upload nella sezione "Gestione titoli e documenti per la valutazione".

Se hai rinunciato ad un corso di laurea specialistica/magistrale dell'Università di Bergamo, ti chiediamo di verificare che gli esami da te sostenuti nella precedente carriera siano stati aggiornati nel tuo libretto on line. In caso contrario potrai autocertificarli compilando il modulo "Dichiarazione sostitutiva di certificazione" sopra indicato, che ti chiediamo di allegare tramite upload nella sezione "Gestione titoli e documenti per la valutazione";

3. per i dipartimenti che lo prevedono (Giurisprudenza, Scienze Aziendali, Economiche e Metodi Quantitativi) e per la Scuola di Ingegneria allegare tramite upload i programmi degli esami di cui si chiede la convalida.

Per i corsi afferenti ad altri dipartimenti non è necessario presentare i programmi degli esami.

4. Stampare il MAV bancario pari a € 95,00 (+ € 16,00 per la marca da bollo assolta in modo virtuale); seleziona il tasto “Pagamenti”, clicca il numero di Fattura, successivamente “Stampa MAV” e procedi al versamento presso qualsiasi istituto bancario. In alternativa, puoi pagare on line mediante la piattaforma PagoPA (seleziona il tasto “Pagamenti”, clicca il numero di Fattura e successivamente “Paga con PagoPA”).

Per poter iniziare a usufruire dei servizi dell’Ateneo, potrai immatricolarti a partire dal 17 settembre 2018 seguendo le modalità indicate nella Guida alla compilazione on line.

La domanda di re-immatricolazione a seguito di rinuncia/decadenza al corso di laurea magistrale non dovrà essere consegnata in Segreteria studenti; verranno trasmesse al competente Consiglio di corso di studio unicamente le domande compilate on line secondo la procedura sopra riportata per cui sia stato acquisito dall'ateneo il pagamento della quota complessiva di € 111,00.

La tua carriera pregressa verrà valutata dal Consiglio di corso di studio tenendo conto dell’eventuale obsolescenza del contenuto degli esami superati. Successivamente alla delibera del Consiglio, la Segreteria provvederà ad inviarti via mail comunicazione in merito al riconoscimento degli esami sostenuti durante la tua carriera pregressa, l’anno di corso di ammissione e il piano di studio di riferimento.

AMMISSIONE AD ANNO SUCCESSIVO AL PRIMO
In base al numero di crediti riconosciuti, sarai ammesso al corrispondente anno di corso come di seguito indicato (delibera del Senato accademico del 5 febbraio 2018):

- fino a 29 cfu riconosciuti: ammissione al I anno di corso
- da 30 cfu riconosciuti: ammissione al II anno di corso

Verranno presi in considerazione i crediti formativi universitari in esubero rispetto a quelli necessari per l’ammissione al corso di studio.