SOSPENSIONE, DECADENZA E RINUNCIA AGLI STUDI

Rinuncia agli studi

Se sei intenzionato a rinunciare all’iscrizione e abbandonare gli studi devi presentare alla Segreteria studenti domanda in bollo indirizzata al Rettore (modulo disponibile sul sito dell'Ateneo alla pagina web www.unibg.it/segremoduli).
Alla dichiarazione devi allegare il libretto di iscrizione (per immatricolati fino al 2009/2010) e la tessera magnetica (US card).
Non è prevista la restituzione della tessera Enjoy UniBg che mantiene la validità nel circuito bancario.

In seguito alla procedura di verbalizzazione on line, non essendovi più l’obbligo di registrazione degli esami sul libretto universitario, sarai tenuto ad autocertificare gli esami sostenuti non ancora aggiornati nella tua pagina personale, precisando denominazione, codice dell’esame, data di sostenimento e numero di crediti formativi (il modulo di autocertificazione “Dichiarazione sostitutiva di certificazione” è reperibile alla pagina web: www.unibg.it/segremoduli). 
Dovrai presentare tale autocertificazione anche se non sei mai stato in possesso di libretto universitario.

RIMBORSO DELLE RATE VERSATE

Se ti sei immatricolato nell’a.a. 2018/2019 puoi richiedere il rimborso della tassa regionale per il Diritto allo Studio Universitario e dell’imposta di bollo, per un totale di € 156,00, purché presenti istanza di annullamento dell’immatricolazione presso la Segreteria studenti entro e non oltre il 21 dicembre 2018.

NB: il rimborso della tassa regionale e dell’imposta di bollo è subordinato all’effettiva istanza di annullamento inoltrata entro il termine previsto; se presenterai tale istanza tardivamente, l’eventuale domanda di rimborso prodotta sarà respinta d’ufficio.

Se sei uno studente iscritto ad un anno successivo al primo e presenterai rinuncia agli studi entro e non oltre il 5 ottobre 2018, non sarai tenuto al pagamento della tassa regionale né dell’imposta di bollo; se avrai provveduto a corrispondere tali importi prima di presentare rinuncia agli studi, non avrai diritto al rimborso di quanto versato.

Prima rata del contributo onnicomprensivo

Se presenterai rinuncia agli studi entro e non oltre il 15 febbraio 2019 non sarai tenuto al pagamento della prima rata di contributo onnicomprensivo; se, pur non avendo compiuto alcun atto di carriera nel corso dell’a.a. 2018/2019, avrai provveduto a corrispondere tale rata prima di presentare rinuncia agli studi, non avrai diritto al rimborso di quanto versato.

Seconda rata del contributo onnicomprensivo

Se presenterai rinuncia agli studi dopo il 15 febbraio 2019 ed entro e non oltre il 15 maggio 2019 sarai esonerato dal pagamento della seconda rata, purché non abbia sostenuto alcun esame nel corso dell’a.a. 2018/2019.

Se presenterai rinuncia agli studi dopo il 15 febbraio 2019 ed entro e non oltre il 15 maggio 2019 sarai tenuto a corrispondere il 50% della seconda rata qualora avrai sostenuto esami nel corso dell’a.a. 2018/2019.

Se presenterai istanza di rinuncia successivamente al 15 maggio 2019 sarai tenuto a corrispondere totalmente la seconda rata, in funzione della fascia contributiva che ti sarà attribuita.