PIANI DI STUDIO, LEZIONI, ESAMI

ESAMI DI PROFITTO: TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE

La verifica della preparazione degli studenti consiste in esami orali e/o scritti o test, che si svolgono nei periodi previsti dai Calendari didattici, in date (appelli d’esame) che verranno pubblicate nelle bacheche dei Dipartimenti di riferimento: HOME>DIDATTICA>CORSI DI LAUREA>ES. GIURISPRUDENZA>ORARI LEZIONI ED ESAMI.

Il mancato superamento di un esame non ti impedisce in generale l’iscrizione all’appello successivo.
Il superamento dell’esame comporta l’acquisizione dei relativi crediti.
Il voto è espresso in trentesimi (con eventuale lode), salvo per le prove per le quali è previsto un giudizio d’idoneità.

SI RICORDA IN PARTICOLARE:
• non puoi sostenere esami di profitto di insegnamenti che non siano stati inseriti nel piano di studio – approvato - nell’anno di corso corrente o in anni precedenti. Nel caso in cui l’insegnamento appartenga all’anno di corso cui sei iscritto, occorre attendere la conclusione delle lezioni relative a tale insegnamento prima di poter sostenere il relativo esame di profitto;

anche in caso di ammissione ad anni successivi al primo a seguito di trasferimento, passaggio di corso, abbreviazione, conseguimento seconda laurea o re-immatricolazione a seguito di rinuncia/decadenza, prima di poter sostenere gli esami di cui sei risultato debitore, appartenenti ad anni precedenti, dovrai attendere la conclusione delle relative lezioni;

• in caso di insegnamento impartito nel secondo semestre non potrai sostenerne l’esame nella sessione invernale ma dovrai attendere la conclusione delle lezioni, prenotandoti al primo appello utile dopo il termine del corso;

non puoi ripetere un esame sostenuto (= verbalizzato) con esito favorevole;

• se sei iscritto con riserva ad un corso di laurea magistrale non potrai sostenere gli esami afferenti a tale corso di studio prima del conseguimento della laurea di primo livello; dovrai comunque attendere la conclusione delle lezioni prima di poter sostenere validamente gli esami del corso di laurea magistrale;

• non puoi sostenere esami di profitto in violazione delle norme che regolano la propedeuticità e le altre disposizioni, qualora previste. Si avverte che l'iscrizione tramite lo Sportello Internet, di norma, non verifica il rispetto di tali disposizioni.

Qualsiasi infrazione alle disposizioni predette comporta irrevocabilmente l’annullamento della prova d’esame.

Lo studente è tenuto a conoscere il modello di riferimento del proprio piano di studio, pubblicato nella bacheca delle singole strutture didattiche (cfr. HOME>DIDATTICA>CORSI DI LAUREA>...> CDL TRIENNALE o MAGISTRALE...>IL CORSO>PIANI DI STUDIO) e le norme dell’Ordinamento didattico del proprio Corso di studio ed è il solo responsabile dell’annullamento degli esami sostenuti in violazione di tali norme.