RINUNCIA AGLI STUDI UNIVERSITARI

LE RATE VERSATE SONO RIMBORSABILI IN CASO DI RINUNCIA AGLI STUDI?

Gli studenti immatricolati nell’a.a. 2017/2018 possono richiedere il rimborso della tassa regionale per il Diritto allo studio universitario e dell’imposta di bollo, per un totale di € 156,00, purché presentino istanza di annullamento dell’immatricolazione presso la Segreteria studenti entro e non oltre il 22 dicembre 2017;

−     la prima rata del contributo onnicomprensivo non è in alcun caso rimborsabile;

−     la seconda rata del contributo onnicomprensivo:

a)      non è dovuta in caso di rinuncia agli studi entro il 15 maggio 2018, purché non sia stato sostenuto alcun esame nell’a.a. 2017/2018;

b)      è dovuta nella misura del 50% in caso di rinuncia agli studi entro il 15 maggio 2018, avendo sostenuto almeno un esame nell’a.a. 2017/2018;

c)      è dovuta in misura piena in caso di rinuncia agli studi presentata successivamente al 15 maggio 2018.