ESAMI DI LAUREA E PROVE FINALI

COME SI CONSEGUE LA LAUREA/PROVA FINALE?

TESI DI LAUREA – ORDINAMENTO ANTE D.M. 509/99
Se hai scelto di concludere i tuoi studi secondo l'ordinamento antecedente al D.M. 509/99, sei tenuto a sostenere l’esame secondo le modalità previste per il vecchio ordinamento.
L’esame di laurea consiste nella discussione orale di una dissertazione scritta redatta dallo studente sotto la guida di un Professore ufficiale. Il voto è espresso in centodecimi, con eventuale lode.
Per essere ammesso all’esame di laurea devi aver seguito i corsi e superato gli esami di profitto di tutti gli insegnamenti previsti dal corso di laurea.

PROVA FINALE – ORDINAMENTO EX D.M. 509/99 E D.M. 270/2004
La laurea si consegue con il superamento della prova finale. Per essere ammesso alla prova finale devi aver conseguito i crediti relativi alle attività previste che, sommati a quelli da acquisire nella prova finale, ti consentano di ottenere almeno 180 crediti.
La prova finale consiste nella presentazione e nella discussione di un elaborato individuale (cartaceo o multimediale) sviluppato in relazione ad un tema specifico affrontato nel corso degli studi, che può consistere in uno studio di carattere bibliografico-documentale, teorico, critico, in una realizzazione pratica o in un approfondimento critico delle tematiche affrontate nell’ambito del tirocinio, ove previsto.
La discussione della Prova finale, salvo casi di esonero previsti dai singoli Regolamenti dei Dipartimenti per i corsi ex D.M. 270/04, si svolge in seduta pubblica davanti ad una Commissione di docenti che esprime in centodecimi, con eventuale lode, la valutazione complessiva.
La valutazione finale complessiva della Prova tiene conto di:
- trasformazione in centodecimi dei voti conseguiti nelle prove d’esame mediante una media pesata rispetto ai relativi crediti acquisiti;
- qualità della Prova finale sostenuta;
- elementi ulteriori utili alla valutazione.

PROVA FINALE DI LAUREA SPECIALISTICA
La laurea specialistica si consegue con la discussione della tesi. Per essere ammesso alla prova finale, devi aver conseguito i crediti relativi alle attività previste che, sommati a quelli da acquisire nella prova finale, ti consentano di ottenere almeno 300 crediti, compresi i crediti acquisiti nella laurea triennale.
La prova finale consiste nella discussione di una tesi scritta, elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore. La tesi viene discussa con il contributo di un relatore e di un correlatore davanti ad una Commissione di docenti che esprime in centodecimi, con eventuale lode, la valutazione complessiva.
La trasformazione in centodecimi dei voti conseguiti nelle varie attività didattiche, che danno origine a votazione in trentesimi, comporta una media ponderata rispetto ai relativi crediti acquisiti.

PROVA FINALE DI LAUREA MAGISTRALE
La laurea magistrale si consegue con la discussione della tesi. Per essere ammesso alla prova finale devi aver conseguito i crediti relativi alle attività previste che, sommati a quelli da acquisire nella prova finale, ti consentano di ottenere almeno 120 crediti.
Le modalità di svolgimento della prova finale, di norma legate alla presentazione di un elaborato scritto, sono disciplinate nel regolamento didattico del singolo corso di studio cui ti invitiamo a far riferimento.